I sigari maturano col tempo?

I sigari di alta qualità, prima di essere smistati alla volta delle rivendite di tabacchi, stagionano per circa sei mesi presso manifatture o punti di distribuzione in speciali compartimenti ad aria condizionata. Dovuto all’aumento dei consumatori di sigaro negli ultimi anni, tale periodo di invecchiamento non sempre viene rispettato con rigore. Pertanto è sempre raccomandabile, dopo l’acquisto, proseguire la stagionatura del sigaro per i successivi 3-6 mesi. Durante il processo di invecchiamento, il sigaro sviluppa un gusto più delicato e più equilibrato.

Alcuni sigari di qualità sviluppano l’aroma ideale dopo diversi anni di maturazione. La durata del processo di invecchiamento è relativa al gusto individuale del consumatore. Di fatto, sarebbe opportuno paragonare la gamma degli aromi delle marche preferite in diverse fasi del procedimento per poterne valutare e stabilire il punto di maturazione ideale.

continua – “Il ‘matrimonio’ di sigari”

VN:F [1.9.13_1145]
Rating: 3.8/5 (39)
  • Facebook
  • StumbleUpon
  • Twitter

*